martedì 29 luglio 2014

BACAR 3, DIETA 0


Ristorante affollatissimo, domenica, per il terzo workshop di Pietoropappe da Bacar (https://www.facebook.com/pages/BACAR-OKINAWA/110843769010465), la migliore (e unica, per me) pizzeria di Okinawa. Grazie all’intelligente promozione di Satokissima (suo il bellissimo volantino fatto a mano), sono venute un sacco di persone: venticinque donne, in pratica un gineceo, e due uomini (un marito a seguito e l’immancabile Yota-san, amico culture delle buona cucina e ottimo food photographer – ogni tanto gli rubo le foto per il mio blog, ARIGATOU!).

 

Un breve momento di panico, all’inizio, quando ho scoperto di essermi dimenticato le olive per l’insalatona. Panico aumentato nel momento in cui ho visto che nel locale non ci stava più nemmeno uno spillo. Per fortuna qualche gentildonna è venuta solo per mangiare e ha lasciato il pochissimo spazio disponibile a chi voleva tagliare gli ingredienti e seguire la cottura. Questo il menù:

Rigatoni con carne di maiale e cipolla
Linguine al tonno e sakè
Spaghetti alla carbonara
Riso ai funghi, aceto balsamico e parmigiano
Pollo al limone
Peperonata
Insalatona
Pane con olio d'oliva e rosmarino
Ricotta con cacao e zucchero di canna
Caffè espresso















Il ‘ragù di Okinawa’ per i rigatoni era a base di maiale Agu (tutte le mie scuse), una delizia di qui che ricorda la nostra salsiccia. Ho usato, come sempre, parecchio concentrato Mutti, come mi insegnò nonna Giorgina. Tutti hanno fatto un doppio ohhhhhh!!! quando hanno visto che la carbonara si fa con tuorlo d’uovo crudo, senza cuocerla e trasformarla in una frittata agli spaghetti e, soprattutto, senza panna (qui a Okinawa conosco un fior fiore di cuoco italiano che ha abbandonato momentaneamente la carriera perché indispettito dall’usanza nipponica di affogare la pasta in lagune melmose di panna; se uno vuole il brodo ordina il brodo, e non la pastasciutta, right?).






Per la prima volta ho fatto il caffè anche con una figatina che mi ha spedito mia madre nell’ultimo scatolone dei suoi (ogni mese, quando arrivano, festeggio compleanno + natale in una botta sola): una baby-moka da una tazzina, un piccolo capolavoro di design e di genialità applicata alle questioni domestiche. Alcune gentildonne l’hanno fotografata come fosse un piccolo marziano (lo è anche per me). Il caffè ha accompagnato il dolce: ricotta al cacao e zucchero di canna.





Questo è stato l’ultimo workshop da Bacar, almeno per qualche mese – forse riprenderemo in autunno/inverno. Daisuke – il generoso amico, proprietario di Bacar – e i suoi boys sono impegnatissimi con l’apertura di un nuovo locale dedicato alle polpette (e a molto altro: polenta, granite, bontà assortite) a Miyagi, Chatan.

Voglio ringraziare tutti quelli che mi hanno aiutato per l’ottima riuscita di questa abbuffata: Daisuke ‘Daisuman’ e gli instancabili aiutanti: Yuzo-san ‘Pastaman’, Chikara-san (un nome una garanzia: ‘chikara’ significa ‘energia’) e Yusuke-san; Satoko, per l’enorme aiuto (promozione, organizzazione, traduzione, facchinaggio) e per parte di queste foto; John ‘the Cheese Guy in Okinawa’ (http://thecheeseguyinokinawa.com/), che mi ha fornito la sua ottima ricotta; tutti i partecipanti al workshop, fra cui gli amici Yota-san e Yoco-san (grande amante della cucina italiana; anche lei fa workshop di successo dedicati ai nostri piatti), le modelle Rinko-san 1 & Rinko-san 2 (GRAZIE per le foto!), la nuove amiche Makiko-san 1 (mi ha portato una fetta sublime di Gouda e salvato la vita, a fine workshop, facendomi da tassista – per me e per le mie padelle – fino a casa; GRAZIE per le bellissime foto!) e Makiko-san 2 (GRAZIE per le foto!). E un GRAZIE a tutti i partecipanti!


Il prossimo appuntamento sarà al ristorante Volare dell’amico Pietro 2, il 10 agosto. Il tema della giornata: Italian summer, piatti freschi e leggeri (visto il caldo che fa). La data non è delle migliori – cadrà nel bel mezzo dell’Obon, la festa in cui la gente di Okinawa commemora i propri morti con adunate a casa di qualche parente a mangiare, accendere incensi e, forse, annoiarsi un po’. Noi siamo ottimisti e speriamo di strappare i meno tradizionalisti dai loro sofà e trascinarli a mangiare pappe ‘esotiche’. Chi vivrà, com’è noto, vedrà.

Almost perfect (I forgot the olives!) Pietoro food workshop, yesterday, at Bacar! The 3rd one, whit 27 participants (25 women + 2 men!). The restaurant was packed and people could hardly move around... luckily somebody came just to eat so everybody could help me cutting this & that. The menu:

Rigatoni con carne di maiale e cipolla

Linguine al tonno e sake

Spaghetti alla carbonara

Riso ai funghi, aceto balsamico e parmigiano

Pollo al limone

Peperonata

Insalatona

Pane con olio d'oliva e rosmarino
Ricotta con cacao e zucchero di canna
Caffè espresso in a real Italian moka machine

I am happy also because every plate was good and because I brought enough ingredients (one of my nightmares is of bringing too little food...).
I made my 'Okinawan ragù' (Agu meat - similar to Italian salsiccia - and onion in sake), I used concentrato di pomodoro Mutti and the great ricotta of John Davis, the 'Cheese Guy in Okinawa' (http://thecheeseguyinokinawa.com/). I also used a baby-moka, a very special coffee machine that my mom sent me from Italy.

I want to THANK all the nice friends that helped me and came to the workshop:
Daisuke Nakamura, 'Daisuman', owner of bacar, gentle and generous owner of Bacar; Satoko Ishizaki, tsumapartner, great manager (THANKS for the great flyer) and translator; Bacar's staff: Yuzo Tanahashi the 'Pastaman' (GRAZIE MILLE!!!!), Chikara Matsumoto & Yusuke-san; John Davis for his wonderful ricotta; old and new friends that attended the worksop: Yota Umegaki, a great food photographer/lover; Acaghi Yoco, a great Italian food lover and alive gentlewoman; Rinko Nozaki & Rinko Sadoyama, pretty models and authors of these photos (GRAZIE!); Makiko Shirasu, a nice friend who brought me a delicious Gouda cheese and saved my life bringing me back home at the end of the party. And everybody who came to the workshop: ARIGATOU GOZAIMASU!!!! hontoni really davvero!
See you at Ristorante Volare on 10th August (it will be Obon, I know...)!
CIAOOOOO!!!!



昨日の午前中は、久茂地のBACARバカールさんでの、ピエトロ・イタリアン家庭料理ワークショップの、ゆるゆる的、通訳アシスタント。
そこからの、サクラザカマルシェの準備。
ハードな一日ではあったけど、ワークショップも楽しくて美味しくて、参加できてよかった。


Nessun commento:

Posta un commento