venerdì 8 marzo 2019

GIRO DI PADANIA 2019


Cari Lettori, anche quest'anno i ciliegi sono in fiore e la mia 'vacanza' nel Bel Paese è alle porte. Vacanza per mo' di dire: soprattutto nel primo periodo e soprattutto nella mitica Bulàgna sarà un tour de force strappato alle tagliatelle. Innumerevoli gli eventucci pubblici - tutti a entrata gratuita - a cui la mia personcina parteciperà assieme a Satomoglie, in Itaria anche per promuovere la sua arte fatta con ago e filo. Ecco un calendario, che aggiornerò di volta in volta, dei momenti pubblici in cui saremo a fare cose e vedere gente. Sarà un'occasione per rivedere vecchi amici e, spero, conoscerne di nuovi.



- SABATO 30 marzo: chiacchierata di Satoko (io interprete) sui suoi assorbenti femminili lavabili. Abbastanza diffusi in Giappone ma pressoché sconosciuti - se non alle nostre bisnonne - in Italia. Sono il prodotto principale di Satoko, che da anni li cuce con amore su stoffe molto carine. L'incontro si terrà dalle 18 alle 20 presso lo studio Les Libellules, via San Vitale 40/2, Bologna. Gli assorbenti di Satoko e altri suoi manufatti - perlopiù ispirati ai gatti - saranno disponibili per l'acquisto presso Les Libellules fino al 5 aprile.






- DOMENICA 31 marzo: prima ri-presentazione in Italia per il 2019 del mio libro fotografico su Okinawa (Inseguendo l'istante, stampato l'anno scorso). A Firenze, all'interno del festival giapponese Hinamatsuri (tre giorni dal 29 al 31 marzo) presso il Complesso Ex-Leopoldine, piazza Torquato Tasso 7. La presentazione del libro - videoproiezione commentata, domande del pubblico benvenute - si terrà dalle 16 alle 17,30. Seguirà musica okinawense e dimostrazione di Kobudō. Il libro sarà disponibile a 25 euro.








- MERCOLEDÌ 3 aprile: chiacchierata di gruppo sui nippo-concetti di kawaii (carino) e zakka (a grandissime linee: artigianato; https://en.wikipedia.org/wiki/Zakka). Questo sarà un piccolo evento collegato alla Fiera dell'Illustrazione del Libro per Ragazzi di Bologna (http://www.bookfair.bolognafiere.it/nqcontent.cfm?a_id=8543) e si terrà dalle 19 in poi presso lo studio Les Libellulesvia San Vitale 40/2, Bologna. Interverranno Elena Rambaldi di Kira Kira Edizioni - sponsor dell'evento -, la famosa illustratrice giapponese Mika Hirasa, Satomoglie (all'anagrafe Satoko Ishizaki) e io. Satoko esporrà i suoi manufatti kawaii - perlopiù ispirati ai gatti che tanto amiamo - e parlerà del suo amore per l'artigianato, Mika Hirasa racconterà del suo filo unico tra infanzia e illustrazione, mentre io mostrerò un po' di immagini del mio libro fotografico per illustrare il particolare concetto di kawaii secondo gli okinawensi. 










- SABATO 6 aprile: non uno, ma ben DUE workshop di cucito giapponese (sashiko) tenuti da Satoko in sottoveste da sensei presso CucitoCafé a Bologna, via Romagnoli 6/c (zona Chiesa Nuova, uno dei teatri della mia infanzia). Il primo laboratorio si terrà alla mattina dalle 10 alle 12 e sarà dedicato alla realizzazione di un sottobicchiere usando la tecnica sashiko; il secondo (dopo una dovuta pausa-pizza bufala e prosciutto crudo) dalle 15 alle 18 e sarà incentrato sulla realizzazione di un altro sottobicchiere, ma con una tecnica sashiko più complessa. Materiali (tutti giapponesi): lino sulla parte frontale, ritagli perlopiù da kimono sul retro, uniti con la tecnica patchwork. Ogni workshop ha un limite massimo di otto partecipanti e si può prenotare esclusivamente attraverso CucitoCafé. Durante la settimana che seguirà i workshop (fino al 13 aprile) i manufatti di Satoko - fra cui i suoi strepitosi gatti - saranno in vendita presso CucitoCafé, ma solo per i partecipanti agli altri laboratori.







Last but not least...
- DOMENICA 14 aprile (stessa data dell'anno scorso!): quinta edizione del glorioso Nippoparty®™© sulle colline di Palesio (Bologna), con mercatino di nippo-figate. In teoria sarebbe un evento privato, ma le anime portatrici di buone intenzioni e di cibi d'asporto sono benvenute, anche se non abbiamo fatto la Prima Comunione assieme. Le altre anime...




またね!




lunedì 18 febbraio 2019

MERDA MONSANTA, NEURONI MISSING IN ACTION


Cronache dalla periferia del mondo: Okinawa è ricoperta dal Roundup, l'erbicida prodotto dalla maledetta Monsanto divenuto fuorilegge in molti paesi neuroni-dotati, merce evidentemente rara da queste parti. Di recente qualcuno si è accorto che i parchi di Urasoe, cittadazza alle porte di Naha, erano stati cosparsi di questo nefasto prodotto cancerogeno. Qualcuno ha protestato. Il responsabile, un vero illuminista, ha così dichiarato: "Cavolo, non sapevo che la gente fosse così sensibile"...


Ieri passeggiavo lungo una strada di Itoman, a sud di Naha. Su un palo ho trovato un avviso (foto di apertura): "Nei prossimi giorni i parchi di questa zona saranno cosparsi di Roundup. Non vi preoccupate, non è nocivo, però per un paio di giorni evitate i parchi finché le piante lo avranno assorbito". Sembra Cronache Marziane, eh? Se 'sto schifo è davvero così innocuo, quale bisogno c'è di mettere cartelli? Povera Okinawa...


Un'amica, qualche tempo fa, aveva segnalato la stessa cosa. Sotto casa, in pieno centro a Naha. Tutto ciò mentre la Monsanto, oggi partner della tedesca Bayer (mai più Aspirina, almeno per me), è notoriamente vista come uno strumento di Satana in buona parte del mondo civilizzato. A Tokyo c'è chi protesta contro il colosso industriale americano, ma qui a Okinawa tutti tacciono. 




Nei negozi '100 yen', quelli più economici, si possono acquistare confezioni di questo veleno. E gli agricoltori che non navigano nell'oro lo comprano e lo usano... SVEGLIA OKINAWA!!!



I'm shocked...
Recently some crazy guy sprayed Urasoe's parks with Monsanto's Roundup (now Bayer's), notoriously a cancerous herbicide. When somebody found it out and complained, the responsible declared, surprised: "I thought people were not so sensitive"...
Today I was walking in Itoman and I found this sign, informing that the parks in the area will be sprayed with the same very dangerous shit. I cannot believe it...
What's wrong with Okinawa (and with Japan)?
Why in Tokyo people protest against Monsanto and here they have no idea about the danger of its products?
Wake up, Okinawa!

martedì 1 gennaio 2019

POTATOES FOR EVERYBODY!


GRAZIE MILLE, 
THANKS A LOT, 
MUCHISSIMAS GRACIAS, 
どうもありがとうございます 
to all the nice participants of yesterday's gnocchi cooking class at Taste of Okinawa, it has ben fun and a pleasure transform almost four kilos of potatoes in yummy gnocchi together! 












Gorgonzola sauce, as usual, the number one on the dance floor. We struggled with the inner humidity of potatoes choking it with flour until the last drop... Considering the zero leftovers I guess you guys liked what we cooked, and that makes me very happy.

Talking of happiness: Happy New Year!




Special THANKS to Tomo-san, owner of Taste of Okinawa, for giving me - once more - the chance to hold one of my food adventures.





========================================================================

SECOND ROUND!
(27th January)

Grazie mille, thanks a lot, muito obrigado, どうもありがとうございます to the seven Stars that today came to my second (and last, at least for a period) gnocchi cooking class at Taste of Okinawa! As usually it has been fun and a pleasure meeting new hungry friends. Considering the zero leftovers, I guess they enjoyed the dishes. Thanks also for letting me steal your best photos and for modelling. Arigatissimo, once more, to the dears Tomo-san and Rina-san of Taste of Okinawa for lending me their wonderful space! Soon another calories event, please stay tuned!